↑ Torna a Cosa Vedere

Stampa Pagina

La Chiesa di San Lorenzo

.

Verso la metà del Quattrocento nel borgo di San Lorenzo, attuale via Amalteo, si insedia il convento dei Domenicani, accanto al quale sorge la chiesa dedicata a San Lorenzo.

L’edificio, inizialmente con dimensioni architettoniche più ridotte rispetto alle attuali, viene consacrato nel 1487, quando Andrea Bellunello da San Vito (1435 ca.-1494 ca.) ha già affrescato il San Vincenzo Ferrer figura cara ai domenicani sul lato destro dell’arco trionfale (1481).

Nella chiesa lacerti di affreschi del Pomponio Amalteo riappaiono sulle colonne, memori di antiche pareti e dell’unica navata della chiesa primitiva che conserva del frescante anche l’ultima dimora

E ancora arte negli altari che si susseguono incorniciando pale di A. Litterini, altari del cadorin belle le statue e gli altari marmorei.

Dal 1770 si assiste ad un declino dovuto alla soppressione del convento, a cambi di  di proprietà e nel 1797 con l’arrivo delle armate napoleoniche, l’utilizzo della chiesa come magazzino  per le truppe nonché un sostanziale abbandono fino al 1988 anno del recupero e restauro complessivo.

Oggi la chiesa accoglie esposizioni di rilievo all’interno del calendario delle iniziative proposte dalla viva realtà culturale del sanvitese.

 

Permalink link a questo articolo: http://www.pedalesanvitese.it/san-vito-al-tagliamento/cosa-vedere/la-chiesa-di-san-lorenzo/